Strage di Erba, è morto Carlo Castagna. Olindo e Rosa gli uccisero moglie, figlia e nipotino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 maggio 2018 10:17 | Ultimo aggiornamento: 26 maggio 2018 10:17
Strage di Erba, è morto Carlo Castagna. Olindo e Rosa gli uccisero moglie, figlia e nipotino

Strage di Erba, è morto Carlo Castagna. Olindo e Rosa gli uccisero moglie, figlia e nipotino

ERBA – E’ morto nella notte [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]  Carlo Castagna.

Aveva 75 anni ed era un imprenditore immobiliare. Nella strage di Erba, l’11 dicembre 2006, aveva perduto la moglie Paola Galli , la figlia Raffaella e il nipotino Youssef Marzouk. 

In quella violenza compiuta a colpi di cortello e spranga era morta anche la vicina di casa Valeria Cherubini ed era rimasto ferito il marito Mario Frigerio.

Per la strage sono stati condannati definitivamente all’eragstolo i vicini di casa Olindo Romano e Rosa Bazzi. A pochi giorni da quegli omicidi, Castagna aveva perdonato gli autori del terribile gesto e ne aveva parlato anche in un suo libro intitolato “Il perdono di Erba”. Carlo Castagna è stato anche consigliere comunale e assessore per la Democrazia Cristiana nel comune di Erba. Lascia i figli Pietro e Giuseppe.  Nel 2016, aveva donato alla Caritas la casa di via Diaz, dove era avvenuto il massacro.