Strage Viareggio. L’unica superstite è incinta, Ibi Ayad aspetta un maschietto

Pubblicato il 22 Ottobre 2010 11:35 | Ultimo aggiornamento: 22 Ottobre 2010 13:35

Ibitissam Ayad, 22 anni, l’unica superstite della famiglia marocchina sterminata dall’esplosione del treno nella stazione ferroviaria di Viareggio del 29 giugno 2009, è incinta. Diventerà mamma di un maschietto al quale, insieme al marito Hicham Mehbi, darà il nome di Mohamed Hamza come il padre e il fratello. Ibi è al settimo mese di gravidanza.

Nonostante la tragedia, Ibi, diventata cittadina italiana, ha deciso di rimanere a vivere a Viareggio dove era arrivata insieme alla sua famiglia dal Marocco. Nell’esplosione del treno morirono, in tempi diversi, il padre, la madre, un fratello e una sorella. Ibi è stata adottata dalla città ed è diventata dopo la tragedia di quella notte un simbolo per guardare in avanti.

Ora la nascita di questo bambino sarà un ulteriore segnale di speranza e Viareggio ancora una volta si stringerà attorno a lei e il marito Hicham. ”Sono felice e spero che tutto vada bene – dice Ibi – Desidero però che venga fatta giustizia per quello che è accaduto quella notte maledetta in via Ponchielli, che non dimenticheremo mai”.

”Non ci credevo più dopo l’aborto spontaneo del gennaio scorso – ha detto Ibi al quotidiano ‘Il Nuovo Corriere della Versilia’, che riporta la notizia – Il bambino avrà il doppio nome di Mohamed Hamza, cioé i nomi di mio padre e di mio fratello”. La gravidanza è giunta al quinto mese e non al settimo come scritto in precedenza e dovrebbe concludersi tra fine febbraio e primi di marzo del 2011.