Cronaca Italia

Stretto di Messina a nuoto per promuovere la donazione del sangue

Traversata a nuoto dello Stretto di Messina per promuovere la donazione di sangue. Oggi 2 agosto, 40 donatori di sangue della Fidas (Federazione italiana associazioni donatori di sangue) partiranno alle 10 dal litorale antistante Torre del Faro (Ganzirri – Messina), la punta più settentrionale della Sicilia, e approderanno presumibilmente dopo un’ora, un’ora e mezza, sul litorale calabrese di Cannitello (Villa San Giovanni – Reggio Calabria).

L’evento, giunto alla quarta edizione, è stato pensato “per sensibilizzare la cittadinanza alla donazione del sangue volontaria, gratuita, periodica nel mondo del nuoto e dello sport in generale, ma anche per fare opera di prevenzione ed educazione sanitaria”, ha spiegato una nota della Fidas.

“La manifestazione è un mezzo per parlare anche in estate di donazione del sangue – ha spiegato Aldo Ozino Caligaris, presidente nazionale della Fidas – L’estate rappresenta, infatti, uno dei momenti più critici nella raccolta del sangue. Quest’iniziativa, inoltre, è anche un modo per educare le persone ai corretti stili di vita. I donatori di sangue, con il loro stile sobrio e costantemente sotto controllo medico, possono essere additati come esempio di chi persegue uno stile di vita sano”.

To Top