Strisce blu, a Pompei e Andria si pagano con Telepass Pay

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 marzo 2018 13:33 | Ultimo aggiornamento: 19 marzo 2018 13:33
Strisce blu, a Pompei e Andria si pagano con Telepass Pay

Strisce blu, a Pompei e Andria si pagano con Telepass Pay

ROMA – Arriva a Pompei e Andria il “Servizio strisce blu” di Telepass Pay, l’innovativo sistema che consente di pagare la sosta sulle strisce blu con il proprio smartphone, anche senza avere il Telepass in auto. Facile, comodo e intuitivo, il servizio, riservato ai clienti Telepass Pay, permette il pagamento dei soli minuti di sosta effettivi, senza alcun costo aggiuntivo sulla tariffa.

Telepass Pay semplifica la vita agli automobilisti anche in città. Grazie a Telepass Pay infatti, non è più necessario cercare parcometri, ricorrere a carte di credito, ricariche o monetine ma basta scaricare l’app Telepass Pay, confermare la propria posizione e impostare la durata della sosta. Al resto ci pensa l’app che calcola direttamente l’importo complessivo e il successivo addebito. Inoltre, è possibile pagare la sosta per più targhe contemporaneamente e modificare il termine della sosta, anticipandolo o posticipandolo, anche a distanza.

Le novità di Telepass Pay non finiscono qui. Per pagare il rifornimento di carburante presso la rete dei gestori convenzionati, sia in autostrada che in città, con Telepass Pay, non è più necessario tirare fuori carte o contanti. Basta un click sull’app e un sms notificherà l’addebito direttamente sul proprio conto Telepass Pay. È possibile pagare il rifornimento di carburante anche attraverso il dispositivo Telepass. Per accedere a tutti i servizi di Telepass Pay è sufficiente sottoscrivere il contratto attraverso il sito telepasspay.com o direttamente sull’app Telepass Pay, disponibile su Android e iOS.

Dante Antognoni, ad di Telepass Pay, spiega: “Con l’avvio del sevizio Strisce blu a Pompei e Andria, Telepass Pay raggiunge un altro importante traguardo grazie alla proficua collaborazione con Publiparking, l’azienda che gestisce la sosta a pagamento nelle due città e le due Amministrazioni Comunali coinvolte, quella del Comune di Andria guidata dal Sindaco Nicola Giorgino e l’Ass. Giuseppe Raimondi e quella del Comune di Pompei guidata dal Sindaco Dott. Pietro Amitrano, da sempre attenti all’importanza dello sviluppo tecnologico e della smart mobility”.

“Il successo registrato dal servizio Strisce Blu – aggiunge Antognoni  – nelle quasi 50 città su tutto il territorio nazionale e più nel dettaglio, nella regione Campania principalmente a Napoli, Salerno, Portici, San Giorgio a Cremano, Ischia e Castellamare di Stabia ed in Puglia a Bisceglie e Trani, dove il servizio è già attivo, è la conferma dell’impegno del Gruppo Telepass a proiettare sempre più il proprio know-how anche in ambito urbano”.

“In più, proprio a Napoli e, a Bari e a Brindisi è possibile pagare con il proprio Telepass la sosta presso i parcheggi dei 3 aeroporti internazionali. Strisce Blu e rifornimento carburante – ha aggiunto Antognoni – sono solamente due delle tante opportunità che Telepass Pay offre ai propri clienti per soddisfare le richieste e le esigenze di servizi utili, semplici, innovativi, al passo con le ultime evoluzioni della tecnologia”

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other