Studente americano bendato, le chat dei carabinieri: “Esca fuori chi ha scattato la foto”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Luglio 2019 10:32 | Ultimo aggiornamento: 31 Luglio 2019 10:35
La foto dello studente americano bendato

La foto dello studente americano bendato (foto Ansa)

ROMA – Nelle chat dei carabinieri è scattata la caccia a chi ha scattato e poi ha divulgato la foto dello studente americano bendato subito dopo il fermo per l’omicidio di Mario Cerciello Rega.

Sono preoccupati soprattutto i carabinieri che hanno partecipato alle indagini e anche quelli presenti in caserma la sera della fotografia. Carabinieri che, come spiega l’Adnkronos, ora rischiano di finire tutti nel calderone dei sospettati, con probabili conseguenze a livello di indagini della procura penale e di quella militare.

“Trova il coraggio e ammetti la tua responsabilità”, scrive un militare. Un appello, questo citato, diretto al collega misterioso che col suo gesto rischia ora di spostare il problema dall’omicidio del carabiniere alla foto del ragazzo americano bendato. E ancora: “E’ un infame, perché non ha il coraggio di metterci la faccia, così ci mette tutti nella merda”.

“Colleghi – si legge in un altro messaggio – chi ha ricevuto la foto lo dica ai superiori, che stanno conducendo le indagini, a molti hanno sequestrato i cellulari, altri sono stati ascoltati a sit (sommarie informazioni testimoniali, ndr.) fate girare, sto bordello deve finire”. E ancora: ‘Caro collega, fatti avanti se sei un uomo, le tue responsabilità non possono ricadere su altri”.

Fonte: Adnkronos.