Pavia, studentessa inseguita e molestata sul treno per Alessandria: denunciato un 57enne straniero

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 Novembre 2019 13:03 | Ultimo aggiornamento: 13 Novembre 2019 13:03
Pavia, studentessa inseguita e molestata sul treno per Alessandria: denunciato un 57enne straniero

Agenti della polfer accanto a un treno regionale (Foto d’archivio)

ROMA – Si era avvicinato con fare gentile, avviando una conversazione all’apparenza innocente, ma quando lei ha provato a cambiare carrozza è iniziato il terrore. E’ accaduto alcuni giorni fa su un treno regionale partito da Pavia e diretto ad Alessandria, dove una giovane studentessa è stata molestata e aggredita da un uomo di nazionalità straniera. 

Dopo un approccio garbato, lo sconosciuto avrebbe cominciato a farle domande sempre più personali. Di qui la decisione della ragazza di allontanarsi, ma è stato proprio allora che l’uomo ha cambiato radicalmente atteggiamento: l’ha afferrata per le gambe e ha cercato di trattenerla, la giovane è riuscita a divincolarsi ma è stata comunque raggiunta dal suo assalitore alla fine della carrozza, che le ha sbarrato la strada verso l’uscita. Messa all’angolo avrebbe cominciato a baciarle insistentemente il collo e la fronte. 

Minuti terrificanti e interminabili che sono terminati solo quando il treno ha arrestato la sua corsa alla stazione di Valenza (Alessandria) dove la giovane è riuscita a scendere e a seminare il suo aggressore. Non ha pensato di sporgere subito denuncia e ha cercato inizialmente riparo tra le mura domestiche. Poi, dopo essersi confidata con un’amica, ha deciso di recarsi presso gli uffici della polizia ferroviaria e denunciare lo spiacevole episodio. 

In breve tempo la polfer è riuscita ad identificare l’uomo, un 57enne senza fissa dimora, di nazionalità greca. Riconosciuto anche dalla studentessa è stato portato in centrale e interrogato. Se l’è cavata con una denuncia per violenza sessuale.

Fonte: Il Giornale