Cronaca Italia

Stupri Rimini, complice di 15 anni di Guerlin Butungu ferito in carcere

carcere-butungu

Stupri Rimini, complice di 15 anni di Guerlin Butungu ferito in carcere

RIMINI – Stupri Rimini, complice di 15 anni di Guerlin Butungu ferito in carcere. Il ragazzino è detenuto nel carcere minorile del Pratello di Bologna con l’accusa di essere uno dei complici di Butungu, arrestato per gli stupri a Rimini dello scorso agosto. Il giovane, uscito dall’isolamento, sarebbe rimasto ferito in una rissa scoppiata proprio nel carcere dove è rinchiuso.

Il Corriere di Bologna scrive che non è ancora chiaro se il ragazzino sia stato coinvolto nella rissa o se si sia trattata di una aggressione nei suoi confronti, ma porta i segni dei calci e dei pugni ricevuti:

“Fatto sta che sia lui che un altro minore detenuto hanno riportato delle lesioni non gravi, ma non è ancora chiaro chi abbia aggredito chi. Un’ipotesi probabile, circolata fra le mura della struttura, è che si sia trattato di una sorta di «giustizia fai da te», come spesso accade nei confronti di colpevoli di reati sessuali, ad opera degli altri detenuti. Una regola non scritta delle carceri ordinarie, che purtroppo si ritrova anche negli istituti penitenziari minorili.

Ma sarà l’indagine della Procura dei minori a stabilire come siano andate davvero le cose. Il 15enne non avrebbe confermato l’aggressione ma avrebbe parlato di una scazzottata tra ragazzi nella quale ci sarebbero stati morsi e colpi con una scopa. La testimonianza però è da verificare, così come è da ricostruire se contro il 15enne si sia scagliata una sola persona o più di una. L’ipotesi di reato per ora è lesioni personali ma non c’è alcun indagato e un agente della penitenziaria è comunque intervenuto per sedare la rissa.

To Top