Suello (Lecco): entra in casa e accoltella madre e figlia, arrestato marocchino

Pubblicato il 17 agosto 2010 23:37 | Ultimo aggiornamento: 17 agosto 2010 23:37

carabinieriMadre e figlia muoiono nella loro abitazione, a Suello, vicino Lecco, accoltellate, apparentemente senza motivo, da un extracomunitario di 39 anni. Giovanna Dell’Oro, 19 anni, colpita al volto e al torace è in prognosi riservata mentre sua madre, Teresa Valsacchi, 50 anni, non sarebbe in gravi condizioni. Sono ancora da chiarire i motivi dell’aggressione di Mohamed Elbouardy, loro vicino di casa.

Elbouardy, di origine marocchina, è in Italia con un regolare permesso di soggiorno. L’uomo è arrivato in paese da poco, ospite di sua sorella nella casa di fronte a quella di Teresa Valsacchi e di sua figlia. Secondo le prime informazioni, dopo aver preso in casa un coltello, l’uomo ha attraversato la strada, suonato al campanello delle vicine e non appena madre e figlia gli hanno aperto avrebbe fatto letteralmente irruzione accanendosi sulla 19enne e colpendola più volte.

Non sembra che fra loro vi fossero particolari rapporti che andassero oltre un semplice saluto tra vicini, ma i carabinieri, intervenuti dopo aver ricevuto l’allarme dai residenti, stanno comunque raccogliendo le testimonianze e ascoltando anche conoscenti e congiunti dell’extracomunitario per ricostruire l’accaduto e, soprattutto, capire i motivi di questa feroce aggressione.

Mohamed Elbouardy è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio, porto abusivo di armi e oggetti atti a offendere, lesioni gravi, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale essendosi anche scagliato contro i militari durante l’arresto.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other