Suicidio in metro a Milano: morta una ragazza. Linea rossa interrotta, navette sostitutive

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Aprile 2021 12:24 | Ultimo aggiornamento: 20 Aprile 2021 12:24
Suicidio in metro a Milano: morta una ragazza. Linea rossa interrotta, navette sostitutive

Suicidio in metro a Milano: morta una ragazza. Linea rossa interrotta, navette sostitutive

Suicidio sui binari della metro a Milano, sulla linea rossa, nel tratto tra Gorla e Sesto FS: la mattina di martedì 20 aprile, intorno alle 11, una ragazza si è tolta la vita. 

Suicidio in metro a Milano: morta una ragazza

La vittima sarebbe una giovane di 28 anni, scrive Milano Today, che si è uccisa lanciandosi sotto un treno alla stazione di Villa San Giovanni. 

Sul posto l’Azienda regionale emergenza urgenza ha inviato una ambulanza e una automedica, ma per la giovane non c’era più nulla da fare.  

Suicidio in metro a Milano, tratta interrotta

La linea della metro interessata è stata interrotta, con disagi per i pendolari. Sono state attivate trenta navette sostitutive.  “Abbiamo organizzato un servizio di oltre 30 bus che collegano le stazioni tra Gorla e Sesto 1° Maggio FS. I bus fermano in corrispondenza delle stazioni”, spiega Atm su Twitter.

E ancora: “La circolazione è sospesa tra Gorla e Sesto FS. Sono in corso i soccorsi dopo un tentativo di suicidio. A Gorla scendete e prendete i bus per proseguire il viaggio. I bus fermano in corrispondenza della stazioni. In alternativa a Sesto FS, considerate Centrale, Garibaldi o Lambrate”.