La miniera del Sulcis non chiuderà il 31 dicembre

Pubblicato il 31 agosto 2012 18:50 | Ultimo aggiornamento: 31 agosto 2012 20:59
Ugo Cappellacci

Ugo Cappellacci (Foto Lapresse)

ROMA – La miniera del CarboSulcis non chiuderà il 31 dicembre. L’annuncio è arrivato dopo l’incontro al ministero tra il ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera, il presidente della Regione Sardegna, Ugo Cappellacci, il presidente della Provincia Carbonia-Iglesias, Salvatore Cherchi e il sottosegretario allo Sviluppo Economico, Claudio De Vincenti.

All’incontro, fanno sapere dal ministero, si è anche deciso di rivedere il progetto carbone pulito ”per aggiornarlo e renderlo compatibile con le migliori tecnologie ed economicamente sostenibile”.

Proprio allo scopo di aggiornare il progetto sul carbone pulito è stato proposto al Parlamento di prorogare la scadenza per il bando di affidamento della concessione.

Quindi l’attività della miniera non si fermerà il 31 dicembre.

Non è andata altrettanto bene ai lavoratori di Alcoa. Nonostante l’intervento diretto del ministero dello Sviluppo economico, una soluzione per mantenere in vita lo stabilimento di Portovesme non è stata trovata e, se qualcosa non cambierà presto, gli impianti si fermeranno.