Superenalotto, il Consiglio di Stato rinvia di 4 mesi la decisione sul tetto al jackpot

Pubblicato il 25 agosto 2009 19:35 | Ultimo aggiornamento: 25 agosto 2009 19:34

175025_BGN104_APIl Consiglio di Stato ha rinviato di 4 mesi la decisione sull’istanza del Codacons che chiede di fissare un tetto alle vincite del Superenalotto. La decisione prevista per il 25 agosto  sul Superenalotto – riferisce il Consiglio di Stato – è stata rinviata al merito l’udienza sarà fissata entro 4 mesi.

La controversia vede coinvolti la Sisal e i Monopoli di Stato, assistiti dall’Avvocatura di Stato, e dall’altra parte il Codacons rappresentato dal suo presidente Carlo Rienzi.

La richiesta avanzata dal Codacons è che venga emanato un ordine a carico del Ministero dell’Economia, affinchè valuti l’opportunità  di fissare un tetto massimo al prossimo jackpot e a quelli futuri.

«Questo per evitare – spiega l’associazione dei consumatori – una spesa per gli italiani che negli ultimi mesi è stata pari quasi a una legge finanziaria. A fronte di un infelice multimilionario, che ora si dovrà arrabattare su come evadere il fisco e trasferire quest’enorme fortuna all’estero».