Cronaca Italia

Susy Paci scomparsa dal 23 gennaio: ipotesi sequestro e occultamento di cadavere

Susy Paci scomparsa da Arezzo il 23 gennaio. Il viaggio a Napoli, poi nulla

Susy Paci scomparsa dal 23 gennaio: ipotesi sequestro e occultamento di cadavere

AREZZO – Da settimane non si hanno più notizie di lei: Susy Paci, 49 anni, moglie e madre di 2 ragazzi è sparita da casa lo scorso 23 gennaio. La donna, residente a Subbiano (Arezzo), aveva lasciato al figlio maggiore un biglietto dicendogli che sarebbe tornata presto. Poi l’ultimo contatto, da Napoli, dove Susy sarebbe andata ad incontrare un uomo conosciuto in rete. Dopodiché è svanita nel nulla.

Gli investigatori ora temono il peggio: non si parla più di allontanamento volontario ma di probabile sequestro di persona o addirittura occultamento di cadavere. “Ora noi viviamo nell’angoscia, ma sono sicuro che dietro c’è una bomba – ha detto il marito – perché l’ha fatto? Non le mancava nulla, io l’ho perdonata tante volte, ma avrà trovato uno meglio di me”. Chi la conosceva racconta che Susy era appassionata di social e molto attiva in rete. Dei suoi contatti aveva parlato anche con alcune amiche.

Stando a quanto riporta la stampa locale, al momento si sa solo che Susy è uscita di casa la mattina del 23 gennaio con un trolley in mano. Ha raggiunto la stazione in auto e ha preso un treno per Napoli. Circostanza confermata anche da alcuni contatti Facebook della donna: uno di loro l’avrebbe ospitata per una notte nel capoluogo partenopeo, per poi salutarla l’indomani mattina.

Da quel momento il suo cellulare ha cominciato a squillare a vuoto. Ad oggi risulta ormai staccato. Secondo indiscrezioni il suo viaggio sarebbe proseguito alla volta di Salerno, ma non ci sono conferme. Il caso è stato portato all’attenzione anche della trasmissione Chi l’ha visto? Intanto gli investigatori stanno cercando di stringere il cerchio attorno alle sue amicizie in rete.

 

 

To Top