Swilak Tawfik evade dal carcere di Pordenone e stupra una donna: preso a Padova

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 ottobre 2014 12:30 | Ultimo aggiornamento: 16 ottobre 2014 13:55
Swilak Tawfik evade dal carcere di Pordenone: catturato a Padova

Swilak Tawfik

PORDENONE – Fuga lampo per Swilah Tawfik, stupratore seriale tunisino di 28 anni, detenuto nel carcere di Pordenone, e che anche durante quelle poche ore in libertà non ha rinunciato a violentare una donna.

Mercoledì mattina l’uomo era evaso dalla prigione: mentre stava facendo le pulizie nella struttura aveva colpito alla testa un agente penitenziario ed era fuggito dal cancello principale.

In quelle poche ore di libertà ha aggredito una donna uscita da una palestra di Cordenons, le ha rubato l’auto e l’ha portata con sé, stuprandola. La vittima è ricoverata all’ospedale di Mirano.

Dopo 36 ore dalla fuga Tawfik è stato intercettato dalla polizia e catturato a Selvazzano (Padova) dalla polizia stradale, che l’ha poi consegnato alla mobile.

L’uomo, pluripregiudicato con alle spalle reati come sequestro di persona, rapina aggravata e violenza sessuale, era stato arrestato un anno fa a Vigonza, in provincia di Padova, con l’accusa di violenza sessuale, e dallo scorso scorso marzo era detenuto a Pordenone, in attesa di giudizio.