Tangenti in Lombardia: perquisiti gli uffici di Nicoli Cristiani

Pubblicato il 30 Novembre 2011 12:21 | Ultimo aggiornamento: 30 Novembre 2011 12:23

MILANO – Perquisizioni da parte dei carabinieri sono in corso, a quanto si e' appreso, anche nell'ufficio del vicepresidente del Consiglio regionale della Lombardia, Franco Nicoli Cristiani, arrestato stamani a Brescia per una presunta tangente.

I militari si sono presentati in tarda mattinata a Milano al Pirellone, dove l'esponente del Pdl ha i suoi uffici istituzionali al 24/o piano della sede del Consiglio.