Taranto, il cappio stringe davvero: in rianimazione attore che impersonava Giuda nella Passione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 aprile 2017 8:49 | Ultimo aggiornamento: 12 aprile 2017 9:51
Taranto, attore rischia di soffocare durante la rievocazione della Passione di Cristo

Taranto, attore rischia di soffocare durante la rievocazione della Passione di Cristo

TARANTO – Paura durante la rievocazione della Passione di Cristo a Fragagnano, paesino in provincia di Taranto. Durante la scena dell’ impiccagione di Giuda, il cappio si è stretto per davvero al collo dell’attore. Fortunatamente qualcuno si è accorto che l’uomo non riusciva a respirare: i soccorritori del 118 lo hanno trasportato d’urgenza all’ospedale di Manduria e poi al Santissima Annunziata di Taranto dove si trova in rianimazione. La prognosi è riservata, anche se l’attore non sarebbe in pericolo di vita.

I carabinieri della stazione di Fragagnano hanno avviato le indagini del caso per capire la natura dell’incidente. A quanto pare, a non aver funzionato sarebbe stato il sistema di imbragaggio che avrebbe dovuto assicurare la tensione della corda nascosta dietro la schiena più di quella del cappio. La struttura è stata sottoposta a sequestro.