Taranto, la bustina di zucchero al bar fa indignare le donne: “Belle gambe, a che ora aprono?”

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 Settembre 2019 15:11 | Ultimo aggiornamento: 23 Settembre 2019 15:13
Taranto, la bustina di zucchero fa indignare il web: "Belle gambe, a che ora aprono?"

Taranto, la bustina di zucchero fa indignare il web: “Belle gambe, a che ora aprono?”

TARANTO – “Che belle gambe! A che ora aprono?“. Così recita la scritta scherzosa stampata sulle bustine di zucchero distribuite in un bar della provincia di Taranto. Una boutade che doveva strappare un sorriso agli amanti del genere che si fermavano a prendere un caffè. E invece ha sortito l’effetto contrario: la foto della bustina incriminata è finita su Facebook, rimbalzando di bacheca in bacheca e divenendo bersaglio di accese polemiche. 

La prima segnalazione arriva dalla pagina Fb Donna a Sud che, pubblicando la foto, ha fatto sapere di essersi messa in moto per cercare di risalire al bar in questione. “È impossibile risalire all’azienda sponsor – si legge nel post – quindi per logica si può pensare a bustine appositamente personalizzate per tirare un sorrisino all’habitué di turno, scusante di un marketing di basso profilo”.

Per le autrici di Donna a Sud la bustina è senza dubbio sessista: “Non siamo riuscite, per ora, a risalire al distributore misogino tale da rendere un dolcificante un amaro in bocca. Gaffe, ironia, arretratezza non vanno permesse in nessun caso neanche davanti a un caffè, altrimenti si contribuisce a diffondere pregiudizi sessisti”.

Dello stesso tenore i commenti apparsi in calce al post, con tante donne che si dichiarano pronte a boicottare il bar qualora saltasse fuori l’indirizzo. Ma c’è anche chi difende il diritto a una “battuta scontata” e chi smorza i toni indignati, sostenendo che sono ben altri i problemi.

Fonte: Facebook