Taranto, Vincenzo nasce dalla mamma in coma: stanno bene entrambi

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 Aprile 2020 15:38 | Ultimo aggiornamento: 11 Aprile 2020 15:38
foto di sala chiururgica

Taranto, Vincenzo nasce dalla mamma in coma: stanno bene entrambi (foto Ansa)

TARANTO  – Una vicenda di emergenza sanitaria con epilogo felice: è la storia del piccolo Vincenzo, nato il 9 aprile all’ospedale Santissima Annunziata di Taranto con parto spontaneo da una donna in stato di incoscienza.

La giovane mamma, 21 anni, è giunta al pronto soccorso accompagnata dal marito nel pomeriggio di giovedì 9 aprile, spiega l’Asl in una nota. Il personale medico del pre-triage le ha rilevato “uno stato di incoscienza accompagnato da sintomi di tipo epilettico”, decidendo di mantenere le “funzioni vitali della giovane donna che versava in uno stato comatoso”, mentre il travaglio era in fase avanzata. E’ stato così possibile procedere con il parto naturale e il piccolo Vincenzo è nato alle 15.57 direttamente in pronto soccorso.

La giovane mamma, poi ricoverata nel reparto di Rianimazione mostrando segni importanti di ripresa, il giorno successivo ha potuto abbracciare il bimbo. Il piccolo Vincenzo, riferisce l’Azienda sanitaria, è in buone condizioni di salute ed è stato affidato all’assistenza neonatale (fonte: Ansa).