Parto complicato, usano la ventosa: la neonata muore dopo 7 ore

Pubblicato il 4 luglio 2012 15:40 | Ultimo aggiornamento: 4 luglio 2012 15:43

VITERBO – E' durata solo sette ore la vita di una bambina nata, dopo un parto complicato, all'ospedale di Tarquinia (Viterbo). Il fatto è avvenuto sabato 30 giugno, ma la notizia è stata resa nota solo il 4 luglio , dopo che i genitori, una coppia residente a Vetralla si sono rivolti a dei legali.

La madre è stata portata in sala parto intorno alle 22,30 di venerdì. Durante il parto sono insorte delle complicazioni che hanno reso necessario praticarle un'incisione e usare la ventosa per estrarre la bambina. Poco dopo la piccola ha mostrato segni di difficoltà respiratorie e aveva i parametri vitali al di sotto della norma.

I medici le hanno somministrato l'ossigeno e le hanno praticato iniezioni di
adrenalina, ma tutti i tentativi di salvarle la vita si sono mostrate inutili: la piccola è morta alle 5:30 del mattino di sabato.

La coppia ha quindi deciso di presentare un esposto alla procura della Repubblica: all'inchiesta il compito di accertare le cause della morte e appurare eventuali responsabilità del personale medico che ha seguito il parto.

5 x 1000