Tasse aumentano, anche se di poco. Pressione fiscale 43,5%: +0,1% in un anno

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Aprile 2015 13:56 | Ultimo aggiornamento: 2 Aprile 2015 13:56
Tasse aumentano, anche se di poco. Pressione fiscale 43,5%: +0,1% in un anno

Tasse aumentano, anche se di poco. Pressione fiscale 43,5%: +0,1% in un anno

ROMA – L’aumento in un anno è lieve: +0,1%, ma è pur sempre un aumento, segno che le tasse non diminuiscono affatto. La pressione fiscale nel 2014, dati Istat alla mano, è stata del 43,5%. Uno 0,1% in più rispetto al 2013. Nel dettaglio nel quarto trimestre 2014 la pressione fiscale è stata pari al 50,3%, in aumento di 0,1 punti percentuali rispetto allo stesso trimestre del 2013 (50,2%).

E nell’intero 2014 è risultata pari al 43,5%, in aumento anche di 0,1 punti percentuali rispetto all’anno precedente (quando si era attestata al 43,4%).

Famiglie: reddito e potere d’acquisto. Nel 2014 il reddito disponibile delle famiglie consumatrici in valori correnti è aumentato dello 0,2%. Nell’ultimo trimestre del 2014 è diminuito dello 0,4% rispetto al trimestre precedente ed è aumentato dello 0,8% rispetto al corrispondente periodo del 2013. Tenuto conto dell’andamento dell’inflazione, il potere d’acquisto delle famiglie consumatrici nel 2014 è rimasto invariato. Nel quarto trimestre del 2014 è sceso dello 0,5% rispetto al trimestre precedente ed è aumentato dello 0,8% rispetto al quarto trimestre del 2013.

Nel 2014 il rapporto tra deficit e Pil è stato pari al 3,0%, in aumento di 0,1 punti percentuali rispetto a quello del 2013 (quando si è attestato al 2,9%). Appena entro il limite consentito da Bruxelles, quindi.