Tav. 10 mln di euro e 4 filoni di intervento nella Valle Susa

Pubblicato il 18 Giugno 2012 13:22 | Ultimo aggiornamento: 18 Giugno 2012 15:06

TORINO – Dieci milioni di euro, quattro filoni di intervento: sono le prime ''opere di compensazione'' ipotizzate per il territorio della Valle Susa insieme alla costruzione della ferrovia ad alta velocita' Torino-Lione. E' l'argomento affrontato oggi in Regione al vertice tra gli amministratori locali, il governatore Roberto Cota, il presidente della Provincia Antonio Saitta e il sindaco Piero Fassino.

I fondi verranno destinati a iniziative legate alla cosiddetta Smart Valley (banda larga, fibre ottiche, wi-fi), all'energia sostenibile, agli interventi di edilizia pubblica (con particolare riguardo alle scuole) e sull'assetto idrogeologico.

''Ci siamo presi novanta giorni – spiega Mario Virano, presidente dell'Osservatorio tecnico sulla Torino-Lione – per trasformare questi indirizzi in progetti operativi da presentare al Cipe e da far partire non appena i fondi verranno sbloccati''.