Tav, insediato il comitato di pilotaggio dei grandi cantieri

Pubblicato il 17 Novembre 2011 21:54 | Ultimo aggiornamento: 17 Novembre 2011 22:28

TORINO, 17 NOV – Il Comitato di pilotaggio della legge Cantieri-Sviluppo-Territorio, varata dalla Regione Piemonte per favorire le grandi opere a partire dalla Torino-Lione, si e' insediato oggi.

L'organismo, presieduto dall'assessore regionale ai Trasporti Barbara Bonino, include il commissario della Torino-Lione, Mario Virano, e il presidente della Provincia di Torino, Antonio Saitta. Alla prossima riunione del Comitato, il 12 dicembre, saranno invitati tutti i sindaci del territorio interessato dalla nuova linea Tav.

Fra le decisioni prese oggi dal Comitato, quella di incontrare al piu' presto gli omologhi francesi della Demarche Grand Chantier al fine di condividere l'esperienza accumulata Oltralpe con la costruzione delle tre discenderie, e i positivi effetti che i relativi cantieri hanno avuto sul territorio della Maurienne dal punto di vista economico-occupazionale.

Obiettivo, individuare un percorso comune di sviluppo delle iniziative volte a massimizzare le ricadute positive sui territori interessati dai cantieri. Nell'incontro con i sindaci, il direttore di Ltf, Marco Rettighieri, presentera' una relazione sulle ricadute economiche del cantiere di Chiomonte, dal punto di vista dei lavori edili, della ristorazione, della ricettivita' e dei servizi connessi allo scavo della galleria geognostica.

E' stata ratificata inoltre la collaborazione permanente con i professionisti dell'Agenzia Torino 2006 per la segreteria tecnica della struttura di coordinamento.