Tavarnelle Val di Pesa, due rottweiler lasciati liberi sbranano cane al guinzaglio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 ottobre 2018 14:30 | Ultimo aggiornamento: 9 ottobre 2018 14:30
Tavarnelle Val di Pesa

Tavarnelle Val di Pesa, due rottweiler lasciati liberi sbranano cane al guinzaglio

FIRENZE – Stava passeggiando col suo cane in strada quando si è vista piombare addosso due grossi rottweiler che hanno subito preso di mira l’animale che aveva al guinzaglio arrivando infine a sbranarlo in pochi minuti. È la terribile sequenza di cui è stata suo malgrado protagonista nelle scorse ore una donna toscana di Tavarnelle Val di Pesa, piccolo centro in provincia di Firenze.

L’episodio nella mattinata di lunedì 8 ottobre mentre la donna portava a spasso il suo cane, un esemplare di levriero. L’animale è stato aggredito inaspettatamente dai due cani di grossa taglia che erano liberi di muoversi tranquillamente in strada anche se avevano un padrone.

Per il levriero purtroppo non c’è stato nulla da fare, è morto sotto gli occhi terrorizzati della sua padrona che fortunatamente è rimasta illesa nell’attacco. Successivamente identificato, il proprietario dei due rottweiler, un 37enne italiano di Tavarnelle, è stato denunciato dai carabinieri per omessa custodia di animali.

I due animali infatti vagavano liberi nella campagna e nulla ha potuto impedirgli di aggredire il levriero. Del caso è stato informato il Servizio Veterinario di Firenze ma al momento non sono stati adottati provvedimenti nei confronti degli animali.