Telecom e Wind: maxi multe per pubblicità illusorie ed ingannevoli

Pubblicato il 14 Aprile 2009 15:16 | Ultimo aggiornamento: 14 Aprile 2009 15:16

Telecom e Wind sono state multate dall’Antitrust per pratiche di mercato scorrette: per Wind una multa di 165 mila euro, mentre per Telecom 735 mila.

Le multe riguardano le offerte sui servizi Internet veloce, in particolar modo la Telecom che nel suo pacchetto Alice 7 Mega non ha informato correttamente i clienti, promettendo una velocità di navigazione che non è in grado di garantire. Per questa “mancanza” la società ha ricevuto una multa di 285 mila euro, più altre due multe, una di 235 mila euro e l’altra di 215 mila, per le pubblicità delle offerte “Tim Sogno” e “Chiara di Tim”, dirette a sollecitare la portabilità verso Tim di numeri di telefonia mobile attivi presso altri gestori.

Wind è stata invece multata per aver mantenuto il canone Telecom, diversamente da quanto dichiarato nelle sue promozioni.