Coronavirus, su Telegram gruppi per sfuggire ai posti di blocco

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Aprile 2020 18:44 | Ultimo aggiornamento: 14 Aprile 2020 18:44
Coronavirus, su Telegram gruppi per sfuggire ai posti di blocco

Coronavirus, su Telegram gruppi per sfuggire ai posti di blocco (foto ANSA)

ROMA – Una lista di canali e gruppi di Telegram per evitare i posti di blocco e spostarsi liberamente durante l’emergenza coronavirus. È quanto si è scoperto negli ultimi giorni grazie anche all’allarme lanciato da un esperto informatico.

Come riportato da Il Messaggero, a ridosso del weekend di Pasqua, sono comparsi su Telegram diversi gruppi e canali, aperti per segnalare il posizionamento delle pattuglie e dei controlli.

E molti sarebbero legati alla Lombardia e Milano, rispettivamente la regione più interessata dalla pandemia e la provincia che sta preoccupando maggiormente gli amministratori locali per il tasso di crescita dei contagi.

Alcuni gruppi sarebbero attivi da metà marzo, proprio poco dopo l’inizio dell’emergenza sanitaria ed in pieno lockdown, ma hanno riportato un tasso di crescita proprio in concomitanza con le festività pasquali.

Il meccanismo è molto semplice: basta digitare sulla barra di ricerca dell’app “Posti di blocco” e subito ne compariranno diversi, accedendo si potranno visualizzare tutte le segnalazioni degli utenti.

E’ allerta massima anche per il prossimo 25 aprile, festa della Liberazione, e per il primo maggio, Festa dei lavoratori.

A Pasquetta più di 16mila sanzioni

Per quanto riguarda Pasquetta, il Viminale ha informato che 16.545 persone sono state sanzionate per aver violato i divieti di spostamento, 88 per aver fornito false dichiarazioni e 29 per violazione della quarantena. Controllati in totale 252.148 persone e 62.391 esercizi commerciali: 146 titolari di attività sono stati denunciati e per 63 è stata disposta la chiusura.