Telgate: 37 euro a ogni italiano povero. Gli stessi soldi pagati per i migranti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 luglio 2015 12:25 | Ultimo aggiornamento: 31 luglio 2015 16:10
Telgate: 37 euro a ogni italiano povero. Gli stessi soldi pagati per i migranti

Telgate: 37 euro a ogni italiano povero. Gli stessi soldi pagati per i migranti

TELGATE (BERGAMO) – Visto che lo Stato italiano spende 37 euro al giorno per i migranti, il sindaco di Telgate chiede al governo gli stessi soldi per gli italiani con difficoltà economiche. Lui si chiama Fabrizio Sala e amministra la cittadina della provincia di Bergamo dove, annuncia fiero, non ci sono immigrati “perché devo pensare prima agli italiani”. E allora ha annunciato di aver chiesto al governo le risorse per aiutare chi fatica ad arrivare a fine mese. Basterà compilare un modulo da consegnare in comune. Per scaricare il modulo clicca qui.

Sala ha parlato con Giuseppe De Lorenzo de Il Giornale: “L’iniziativa ha riscosso un successo incredibile. Non solo sono tantissimi i cittadini che hanno presentato il modulo per richiedere i 37 euro, ma anche amministratori del Sud e primi cittadini di centrosinistra mi hanno chiamato per chiedere i dettagli della questione”.

“Io sono contrario a Mare Nostrum, Frontex e simili, perché creano una guerra tra poveri: il dovere dei sindaci poi è fare il bene dei propri concittadini. Tutti hanno lo stesso problema e si chiedono come sia possibile spedente soldi per chi arriva dall’altra parte del mondo e non si possa fare lo stesso per i cittadini italiani”.

Non solo, ci tiene a precisare il sindaco, perché anche gli stranieri regolari nel suo comune possono presentare lo stesso modulo in comune.