Tempio Pausania, chiave inglese a casa di Angelo Frigeri. Arma della strage?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Maggio 2014 17:22 | Ultimo aggiornamento: 29 Maggio 2014 17:26
Tempio Pausania, chiave inglese a casa di Angelo Frigerio. Arma della strage?

La scena del triplice omicidio (Foto Ansa)

TEMPIO PAUSANIA – Strage in Gallura, forse i carabinieri hanno trovato l’arma usata per uccidere Giovanni Maria Azzena, la moglie Giulia Zanzani e il figlio Pietro di 12 anni. Si tratta di una chiave inglese rinvenuta durante i nuovi sopralluoghi nella casa e nel garage di Angelo Frigeri, l’operaio di 32 anni arrestato per omicidio volontario plurimo con l’aggravante della crudeltà. A riferirlo è l‘Unione Sarda.

La chiave inglese è lunga tra i 20 e i 30 centimetri ed è quella utilizzata per avvitare e svitare bulloni di tubature particolarmente grandi (un arnese che si utilizza con due mani). Al momento non si ha la certezza che si tratti dell’arma usata per tramortire la famiglia Azzena.

I carabinieri invieranno con buona probabilità la chiave inglese ai colleghi del Ris per verificare la presenza di eventuali tracce biologiche (a quanto pare l’utensile da lavoro era stato lavato) ma soprattutto per avviare una comparazione tra le ferite riscontrate sui cadaveri di padre, madre e figlio con “l’oggetto contundente”, per accertare quindi se le ferite sono compatibili con la chiave sequestrata nei giorni scorsi.