Vicenza: tenta di rapire una ragazzina di 13 anni, fermato camionista serbo

Pubblicato il 21 Agosto 2010 16:28 | Ultimo aggiornamento: 21 Agosto 2010 16:32

Ha tentato di rapire una ragazzina di 13 anni, probabilmente per fini sessuali, ma e’ stato sorpreso dalla reazione decisa dell’amica quattordicenne dell’ adolescente, e’ fuggito e alla fine e’ stato arrestato dai carabinieri. L’episodio e’ avvenuto a Montecchio Maggiore (Vicenza), protagonista un camionista serbo, Zoran Petrovic, 37 anni, dipendente di una ditta di trasporti del vicentino, che a bordo del suo furgone di colore bianco aveva tentato di sequestrare la giovane mentre con l’amica camminava su una strada del centro di Monteccchio.

L’uomo le ha affiancate con il mezzo pesante, poi ha tagliato loro la strada e sceso dal furgone si e’ avventato sulla 13enne, prendendola al collo e cercando di portarla a bordo. Non si aspettava che l’altra ragazzina reagisse cosi’ decisamente, lanciandosi sulle sue spalle per bloccarlo.

Il serbo ha tentato di divincolarsi, picchiando con calci e schiaffi le due ragazze, infine e’ risalito sul furgone ed e’ partito a tutta velocità. Alla scena ha assistito un passante, che ha chiamato immediatamente il 112. Confrontando le descrizioni dell’uomo e le altre informazioni, i militari della compagnia di Valdagno sono giunti in breve tempo a Montebello, alla casa del camionista, sposato e padre di alcuni figli. L’uomo e’ stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria con l’accusa di tentato sequestro di persona.