Teramo. Cane per un giorno veglia padrone morto in casa per infarto

Pubblicato il 1 Maggio 2015 14:11 | Ultimo aggiornamento: 1 Maggio 2015 14:11
Cane veglia padrone morto

Cane veglia padrone morto

TERAMO – I Vigili del Fuoco lo hanno trovato sul divano di casa, senza vita, e al suo fianco il fedele cane a vegliarlo. È stato probabilmente un infarto, secondo un primo esame, ad uccidere un operaio di 48 anni originario di San Benedetto del Tronto, Domenico Tremante.

Un amico, preoccupato dal fatto di non sentirlo da un giorno, lo ha cercato a casa, a Teramo, senza alcun esito. Ha sentito solo i guaiti del cane provenire dall’interno dell’ appartamento ed ha chiamato Carabinieri e Vigili del Fuoco.

L’operaio era sul divano, secondo il medico legale morto da almeno 24 ore. Il suo cane era accanto a lui. Il magistrato ha concesso il nulla-osta per la sepoltura senza ritenere necessaria l’autopsia.