Teramo, il sacerdote arrestato per pedofilia si era pentito subito

Pubblicato il 13 Aprile 2010 22:05 | Ultimo aggiornamento: 13 Aprile 2010 22:05

Ha ammesso di aver compiuto atti osceni, rivelando di essersi pentito subito, il sacerdote indiano arrestato ieri a Teramo per pedofilia.

Nell’interrogatorio di garanzia svoltosi davanti al Gip, il prete ha spiegato che non era nelle sue intenzioni abusare della bimba di 10 anni e che quando si è accorto di “essere andato oltre” si è subito pentito.

Il prete era stato sospeso dalla curia teramana dopo che il suo superiore aveva saputo dell’inchiesta e aveva denunciato la cosa al vescovo.