Ternate, esplosione in azienda: ustionati madre e figlio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 marzo 2018 16:05 | Ultimo aggiornamento: 7 marzo 2018 17:21
Ternate, esplosione in azienda: ustionati madre e figlio

Ternate, esplosione in azienda: ustionati madre e figlio

MILANO – Esplosione in un’azienda che lavora metalli a Ternate, in provincia di Varese, il 7 marzo. Due operai sono rimasti feriti, con ustioni sul 60 percento del corpo. Una terza persona sarebbe rimasta ferita in modo non grave.

L’allarme è scattato intorno alle 14.45 di mercoledì quando una esplosione si è verificata nella Prestia Grazia Metalli. Subito sono scattati i soccorsi con la mobilitazione di ambulanze, elisoccorso e vigili del fuoco, che hanno domato l’incendio, mentre i carabinieri sono intervenuti per i rilievi del caso.

Le due persone ferite più gravemente sono una donna di 62 anni e un ragazzo di circa 30 anni, che sarebbero madre e figlio, i due proprietari della piccola azienda a conduzione familiare. I due hanno riportato gravi ustioni, ma non dovrebbero essere in pericolo di vita. I due sono stati trovati feriti, ma coscienti.

A scatenare il rogo sarebbe stata una fiammata nella fase di lavorazione metalli, mentre l’allarme è stato lanciato dai residenti della zona dopo aver sentito un boato provenire proprio dal capannone aziendale.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other