Terni, si sdraia per fare un video all’amico: 17enne muore travolto dallo scooter

di redazione Blitz
Pubblicato il 28 luglio 2018 13:50 | Ultimo aggiornamento: 28 luglio 2018 15:33
Carabinieri Terni

Terni, si sdraia per fare un video all’amico: 17enne muore travolto dallo scooter (foto Ansa)

TERNI – Uno studente di 17 anni è morto dopo essere stato investito dallo scooter condotto da un amico, anche lui minorenne, lungo una strada di un centro di Acquasparta in provincia di Terni [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play].

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, Roberto Albanucci si sarebbe sdraiato sulla carreggiata per filmare con il cellulare il passaggio del coetaneo che l’avrebbe però accidentalmente travolto.

I due sono giunti insieme sul luogo dell’incidente in scooter. Albanucci sarebbe quindi sceso, si sarebbe sdraiato e avrebbe realizzato il video del passaggio su un rettilineo, venendo però travolto. E’ quindi morto sul posto a causa delle gravi ferite riportate. Vani i tentativi di soccorso da parte del 118. I carabinieri hanno raccolto  le testimonianze di alcuni amici dei due ragazzi, che avrebbero confermato la ricostruzione, essendo a conoscenza del ‘gioco’ ideato dal gruppo.

I carabinieri ora stanno vagliando il cellulare del diciassettenne che è stato sequestrato dall’Arma e  consegnato al sostituto procuratore della Repubblica dei minorenni titolare del fascicolo, Flaminio Monteleone, per una perizia. Non è infatti chiaro se ci siano immagini dell’incidente.

Su quanto successo è già stato aperto un fascicolo con l’ipotesi di reato di omicidio colposo a carico, come atto dovuto, del sedicenne alla guida dello scooter. Quest’ultimo è stato ricoverato all’ospedale di Terni a causa delle lievi ferite riportate nell’urto e al forte stato di shock.