Terracina, trovati due cadaveri: sono la figlia e la compagna cubana dell’imprenditore Pierluigi Iacobucci

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 maggio 2018 17:58 | Ultimo aggiornamento: 5 maggio 2018 17:58
Terracina, trovati due cadaveri: sono la figlia e la compagna cubana dell'imprenditore Pierluigi Iacobucci (foto Ansa)

Terracina, trovati due cadaveri: sono la figlia e la compagna cubana dell’imprenditore Pierluigi Iacobucci (foto Ansa)

TERRACINA – Sono della figlia e della compagna cubana dell’imprenditore di Mondragone scomparso lo scorso 2 maggio in mare i due cadaveri ritrovati in mare tra Fondi e Terracina.

I corpi erano abbracciati e la donna indossava un giubbotto salvagente. In un primo momento si era pensato si trattasse di due migranti.

App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui

Ladyblitz – Apps on Google Play

Ma i due cadavereiinvece sono di una donna di nazionalità cubana di circa trent’anni e della figlia di circa tre, scomparse in mare mercoledì scorso. Il 2 maggio, infatti, un imprenditore di Mondragone, Pierluigi Iacobucci, 32 anni, che gestiva supermercati a marchio Conad nell’estremo sud della provincia di Latina, a Scauri e Minturno era uscito su in mare una moto d’acqua lungo la costa domizia. Del trentaduenne si erano perse le tracce e il corpo senza vita era stato poi trovato il giorno dopo sulla spiaggia di Baia Domizia. Soltanto oggi è emerso che insieme a Iacobucci erano uscite anche la compagna cubana e la figlia.