Terremoto Lipari, un testimone racconta: “Scossa violentissima, delirio in spiaggia”

Pubblicato il 16 agosto 2010 17:03 | Ultimo aggiornamento: 16 agosto 2010 17:07

”All’improvviso abbiamo avvertito una scossa violentissima. Per fortuna è durata solo pochi secondi, ma la paura è stata tanta”. Così Angelo Natoli, commesso in un negozio di Lipari, ha descritto il terremoto di magnitudo 4.5 che, nel pomeriggio di lunedì, si è verificato a largo delle Eolie.

”Ci siamo spaventati – prosegue – e ci siamo precipitati tutti in strada. C’era una gran confusione e da alcuni edifici vecchi si sono staccati pezzi di cornicioni”.

”La situazione – continua – è più grave sulla spiaggia di Valle Muria dove dalla parete a picco sul mare si sono staccati alcuni pezzi di roccia. Ci hanno detto che ci sarebbero feriti”.

”Molti turisti – conclude – vogliono andar via, noi speriamo che il peggio sia passato”.