Terremoto Abruzzo: il 6 aprile sarà lutto cittadino all’Aquila

Pubblicato il 31 marzo 2012 0:00 | Ultimo aggiornamento: 30 marzo 2012 21:40

L'AQUILA, 30 MAR – Sara' lutto cittadino all'Aquila il prossimo 6 aprile, in occasione del terzo anniversario del terremoto che causo' la morte di 309 persone. Lo ha stabilito il sindaco, Massimo Cialente, con un'ordinanza emanata stasera e che prevede, tra l'altro, l'esposizione delle bandiere listate a lutto negli edifici pubblici, ''per non dimenticare e per contrassegnare quanto e' ancora vivo e presente in ciascuno il dolore per le tante vite cadute sotto le macerie del sisma''.

Il documento, inoltre, vieta tutte le attivita' lavorative dei cantieri edili, delle attivita' rumorose e che possono intralciare l'afflusso delle persone, nelle vie e nelle piazze del luogo di svolgimento delle iniziative organizzate. Per l'occasione resteranno chiusi gli uffici comunali, ad eccezione dell'Ufficio dello Stato Civile, dell'Ufficio elettorale, dell'Ufficio di Assistenza alla Popolazione e ai Servizi Sociali e della Polizia Municipale.

Cialente, infine, invita ''tutti i cittadini e le organizzazioni sociali, culturali e produttive, le altre pubbliche amministrazioni a partecipare alle iniziative promosse dal Comune, nonche' ad esprimere, in forme decise autonomamente la propria partecipazione in ricordo del drammatico evento''.