Terremoto Abruzzo, tre scosse lievi in mezzora tra L’Aquila e Teramo

Pubblicato il 10 Marzo 2013 20:16 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2013 20:37
Terremoto Abruzzo, tre scosse lievi in mezzora tra L'Aquila e Teramo

Terremoto Abruzzo, tre scosse lievi in mezzora tra L’Aquila e Teramo

L’AQUILA – Tre scosse di terremoto nel giro di mezzora, tutte di lieve entità, sono state avvertite in Abruzzo. La più forte di magnitudo 2.3 è stata registrata alle 19,10 tra le province dell‘Aquila e di Teramo nel distretto sismico del Gran Sasso: a segnalarlo è il sito dell’Istituto nazionale di Geofisica e vulcanologia.

Gli eventi sismici si sono verificati nel seguente ordine: la prima scossa c’è stata alle 19.10 (magnitudo 2.3), la seconda alle 19.33 (magnitudo 2.1), la terza alle 19.41 (magnitudo 2).

L’epicentro della prima e della terza scossa era localizzato tra i Comuni di Crognaleto (Teramo), Fano Adriano (Teramo) e Pietracamela (Teramo), rispettivamente a una profondità di 15,8 e 14,3 chilometri; la seconda a Crognaleto, ad una profondità di 15,2 chilometri.