Terremoto Avellino, scossa di magnitudo 3. Epicentro a Paternopoli

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 novembre 2018 13:35 | Ultimo aggiornamento: 30 dicembre 2018 18:48
Terremoto Avellino, scossa di magnitudo 3. Epicentro a Paternopoli

Terremoto Avellino, scossa di magnitudo 3. Epicentro a Paternopoli

AVELLINO – Una scossa di terremoto di magnitudo 3 della scala Richter è stata registrata alle 12,18 di oggi, mercoledì 7 novembre, a Paternopoli, in provincia di Avellino.

 Tante le chiamate che stanno arrivando ai centralini dei vigili del fuoco della provincia per chiedere notizie sull’evento sismico, avvertito chiaramente in tanti comuni. Segnalazioni a raffica del movimento tellurico distintamente avvertito dalla popolazione.

Il terremoto è stato localizzato dalla Sala Sismica Ingv-Roma. La maggior parte delle segnalazioni arriva dai comuni limitrofi a quello di Paternopoli.

 Alcune scuole della zona sono state fatte evacuare in via precauzionale. Spavento e apprensione, ma al momento non si contano danni a persone e cose. La Prefettura di Avellino e la Protezione Civile si sono prontamente attivate.

Attualmente non si registrano danni a cose e persone. Ma la paura è stata tanta e in alcuni quartieri della Valle Ufita e della Valle del Calore i cittadini si sono riversati in strada. Ad Ariano decine di segnalazioni dalla zona Piano di Zona. A Frigento c’è chi ha avvertito un boato. Evacuato a Sturno l’istituto comprensivo, dove insegnanti e piccoli alunni si sono riversati in strada. Per domani era stata già programmata una prova di evacuaziione a scuola a scopo preventivo. I centralini sono stati subissati di chiamate anche dal territorio di Mirabella, Gesualdo, Luogosano, Grottaminarda e San Mango. 

La scossa è avvenuta ad una profondità di 10 chilometri.