Terremoto a Bracigliano (Salerno), la scossa di magnitudo 2.4 avvertita in altri comuni in Irpinia

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 11 Gennaio 2021 18:51 | Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio 2021 18:51
Terremoto Lagonegro in Basilicata, scossa di magnitudo 3,2. La scossa avvertita anche nel salernitano

Terremoto Lagonegro in Basilicata, scossa di magnitudo 3,2. La scossa avvertita anche nel salernitano (foto d’archivio Ansa)

Una lieve scossa di terremoto di magnitudo 2.4 è stata registrata questa mattina, 11 gennaio, poco dopo le 12.30, a Bracigliano (Salerno). Il sisma è stato avvertito anche in alcuni comuni limitrofi come Montoro e Forino. L’INGV ha rilevato che la scossa è avvenuta a una profondità di circa 6 km.

“Si è avvertito un forte boato – ha spiegato il sindaco Antonio Rescigno a L’Occhio di Salerno -. Vorrei tranquillizzare i concittadini, comunicando che, per fortuna, non sono stati registrati danni a cose o persone. Solo tanta paura da parte delle persone che hanno avvertito la scossa. In ogni caso la situazione resta sotto controllo ed è costantemente monitorata da parte degli organismi competenti”. Sul posto è stato effettuato anche un sopralluogo da parte dei vigili del fuoco mediante un elicottero per verificare dall’alto lo stato dei luoghi. Al momento non sono stati verificati danni di alcun tipo.

Terremoto a Bracigliano: “Un grande boato e tanta paura”

Il terremoto è stato avvertito anche in alcuni comuni dell’Irpinia e in quelli limitrofi, come Siano, Castel San Giorgio e Mercato San Severino.

Il sisma era stato localizzato inizialmente nel Sannio con avvertimenti anche nella Valle dell’Irno, tra cui nel comune di Mercato San Severino e della stessa Bracigliano. Poi, qualche ora dopo, è arrivata la precisazione sull’epicentro. (fonte L’OCCHIO DI SALERNO)