Terremoto vicino Catania: 4 scosse tra Giarre, Milo e Sant’Alfio, la più forte del 3.2

Pubblicato il 28 Giugno 2012 1:21 | Ultimo aggiornamento: 28 Giugno 2012 1:22

ROMA – Quattro scosse di terremoto di magnitudo comprese tra i 3.2 e i 2.2 gradi della scala Richter sono state registrate dalle 23:58 del 27 giugno alle 00:39 del 28 giugno nel nordest della Sicilia, in provincia di Catania.

Secondo i rilievi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), i sismi hanno avuto ipocentri compresi tra i 5 e i 6,2 km di profondità ed epicentri in prossimità dei comuni di Giarre, Milo, Sant'Alfio, Santa Venerina e Zafferanea Etnea. Dalle verifiche effettuate dalla Sala situazione Italia del dipartimento della Protezione civile, non risultano al momento danni a persone o cose.

L'ultima scossa nella zona dell'Etna risaliva al 19 giugno scorso (magnitudo 2), mentre il sudest della regione (provincia di Siracusa) è interessato da uno sciame sismico che negli ultimi tre giorni ha fatto registrare 17 scosse, la più forte delle quali alle 3:14 del 27 giugno con magnitudo 3.7.