Terremoto Cilento, scossa al largo di Palinuro di magnitudo 2.8

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 settembre 2017 14:39 | Ultimo aggiornamento: 19 settembre 2017 14:39
Terremoto Cilento, scossa al largo di Palinuro di magnitudo 2.8

Terremoto Cilento, scossa al largo di Palinuro di magnitudo 2.8

SALERNO – Una scossa di terremoto di magnitudo del 2.8 è stata registrata alle 13.36 di martedì 19 settembre al largo di Palinuro, nella costa del Cilento. La scossa è stata avvertita chiaramente sia dai cittadini di Palinuro, che da quelli di Camerota, Pisciotta e Ascea, nella provincia di Salerno, che hanno chiamato allarmati i vigili del fuoco.

La scossa è stata monitorata dalla rete sismica dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, Ingv, e ha avuto ipocentro a 10 chilometri di profondità ed epicentro nella zona della costa cilentana entro 20 chilometri dalle città di Pisciotta, Ascea, Centola, San Mauro la Bruca, Camerota, Casal Velino, Futani, Cuccaro Vetere, Ceraso e
Pollica.

Non si segnalano danni a cose o persone, ma tanta è stata la paura tra i residenti che hanno allertato le autorità per chiedere spiegazioni e rassicurazioni. Il 18 settembre sempre nella stessa zona era stato registrato dall’Ingv un terremoto di magnitudo 2.3 intorno alle 13.02, ma non era stato avvertito dalla popolazione.