Cronaca Italia

Terremoto Cilento, scossa al largo di Palinuro di magnitudo 2.8

Terremoto Cilento, scossa al largo di Palinuro di magnitudo 2.8

Terremoto Cilento, scossa al largo di Palinuro di magnitudo 2.8

SALERNO – Una scossa di terremoto di magnitudo del 2.8 è stata registrata alle 13.36 di martedì 19 settembre al largo di Palinuro, nella costa del Cilento. La scossa è stata avvertita chiaramente sia dai cittadini di Palinuro, che da quelli di Camerota, Pisciotta e Ascea, nella provincia di Salerno, che hanno chiamato allarmati i vigili del fuoco.

La scossa è stata monitorata dalla rete sismica dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, Ingv, e ha avuto ipocentro a 10 chilometri di profondità ed epicentro nella zona della costa cilentana entro 20 chilometri dalle città di Pisciotta, Ascea, Centola, San Mauro la Bruca, Camerota, Casal Velino, Futani, Cuccaro Vetere, Ceraso e
Pollica.

Non si segnalano danni a cose o persone, ma tanta è stata la paura tra i residenti che hanno allertato le autorità per chiedere spiegazioni e rassicurazioni. Il 18 settembre sempre nella stessa zona era stato registrato dall’Ingv un terremoto di magnitudo 2.3 intorno alle 13.02, ma non era stato avvertito dalla popolazione.

To Top