Terremoto Emilia, ecco il fondo per la ricostruzione: soldi per l’80% della casa

Pubblicato il 5 Luglio 2012 15:40 | Ultimo aggiornamento: 5 Luglio 2012 15:40
terremoto in emilia 20 maggio

Terremoto Emilia (LaPresse)

ROMA – Contributo dell’80% per ricostruire la prima casa o l’azienda, e fondi che dureranno per 4 anni. Dopo poco più di 40 giorni dalle scosse di terremoto che hanno colpito l’Emilia è arrivato il decreto di governo che dà via libera al fondo per la ricostruzione delle zone colpite.

L’annuncio arriva con un comunicato firmato dal presidente del Consiglio Mario Monti. ”Il presidente del Consiglio dei ministri Mario Monti ha approvato, di concerto con il ministero dell’Economia, il decreto che istituisce il Fondo per la ricostruzione delle aree terremotate colpite dal sisma dello scorso 20 e 29 maggio”.

Le misure. Per i proprietari di immobili (di prima casa) e per i titolari delle attività produttive è previsto un contributo per la ricostruzione fino all’80% del costo. ‘I contributi” per la ricostruzione in Emilia, si legge ancora nella nota ”saranno erogati per un periodo di quattro anni” mentre ”Il fondo verrà alimentato dalle risorse derivanti dall’aumento delle accise, per un limite di 500 mln; dal Fondo di Solidarietà dell’Ue; dalla riduzione dei contributi pubblici in favore di partiti e movimenti politici. Inoltre per il 2013 e 2014 il fondo sarà alimentato per un mld di euro l’anno per complessivi 2 mld attraverso la riduzione delle principali voci della PA”.