Terremoto Emilia, scossa magnitudo 2.8 tra Finale e San Felice

Pubblicato il 24 agosto 2012 23:44 | Ultimo aggiornamento: 24 agosto 2012 23:54
Uno scatto del terremoto in Emilia Romagna

(Foto Lapresse)

MODENA – Una scossa di terremoto di magnitudo 2.8 è stata registrata venerdì sera, alle 21.53 e a 9,9 km di profondità, con epicentro tra Finale Emilia e San Felice sul Panaro, in provincia di Modena.

Sembra quasi che la terra si sia messa a brontolare subito dopo l’annuncio del Consiglio dei Ministri di ritassare i terremotati dal 1 dicembre 2012. Nel giro di mezzora si sono regitrate due lievi scosse nei territori colpiti dal sisma emiliano.

In precedenza, alle 21.17 e a 2,8 km di profondità, la rete sismica dell’Ingv aveva segnato un’altra scossa, di magnitudo 2, in un’area compresa tra Moglia, Quistello e San Giacomo delle Segnate, in provincia di Mantova, e Concordia, Novi e San Possidonio, in provincia di Modena.