Terremoto Emilia, Magdi Allam si sbaglia e vota contro gli aiuti

Pubblicato il 22 Novembre 2012 8:46 | Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2012 8:47
Magdi Cristiano Allam

Magdi Cristiano Allam

BRUXELLES – Ha premuto sul tasto sbagliato votando così contro gli aiuti ai terremotati. “Un tragico e infelice errore”, ammette il diretto interessato, Magdi Cristiano Allam, eurodeputato che guida il movimento “Io amo l’Italia”. Allam ha votato contro l’erogazione dei 670 milioni di aiuti europei ai terremotati dell’Emilia Romagna.

Il gruppo Europa della Libertà e della Democrazia, di cui fa parte Allam e anche i leghisti, è formato dai musi duri, e molti hanno detto “no” alla solidarietà alle vittime del sisma di maggio. Persino Marine Le Pen, regina della destra francese, ha scelto l’astensione, mentre il resto dell’emiciclo ha dato un netto via libera con 661 voti a favore. Il dito di Allam ha però premuto il tasto rosso.

“Solo un errore”, spiega Allam. “Ho anche fatto una cena per i terremotati in cui ho raccolto 3500 euro per una scuola – spiega – E’ una cosa paradossale”.