Terremoto Foggia, due scosse al largo della costa del Gargano: più forte del 2.9

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 novembre 2018 11:57 | Ultimo aggiornamento: 3 novembre 2018 11:57
Terremoto Foggia, due scosse registrate al largo del Gargano

Terremoto Foggia, due scosse al largo della costa del Gargano: più forte del 2.9

FOGGIA – La terra si muove al largo delle coste del Gargano, nella provincia di Foggia. Nella notte tra il 2 e il 3 novembre sono state registrate due scosse di terremoto con epicentro in mare, la più forte poco dopo la mezzanotte con magnitudo del 2.9.

La prima scossa è stata registrata dalla rete di monitoraggio sismico dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, Ingv, alle 00.12 del 3 novembre con magnitudo del 2,9, ipocentro a 5 chilometri di profondità ed epicentro in mare, ma entro 20 chilometri dalle città di Rodi Garganico, Peschici, Ischitella, Vico del Gargano e Carpino.

La scossa è stata avvertita anche a Vieste, San Marco in Lamis, Lesina, Manfredonia, San Nicandro Garganico, Cagnano Varano, Monte Sant’Angelo e San Giovanni Rotondo.

Poi alle 9 del mattino una seconda scossa di magnitudo del 2.2 con ipocentro a 38 chilometri di profondità ed epicentro sempre al largo delle coste garganiche, ma a sud del promontorio. Una scossa debole e sufficientemente lontana dai centri abitati.