Terremoto Friuli, due scosse tra Verzegnis, Zuglio e Tolmezzo: più forte del 3.2

di Veronica Nicosia
Pubblicato il 8 Luglio 2019 8:33 | Ultimo aggiornamento: 8 Luglio 2019 8:33
Terremoto Friuli, due scosse tra Zuglio, Verzegnis e Tolmezzo

Terremoto Friuli, due scosse tra Verzegnis, Zuglio e Tolmezzo: più forte del 3.2

ROMA – Una scossa di terremoto è stata registrata la sera di domenica 7 luglio in Friuli, tra la provincia di Udine e quella di Pordenone. Alle 23.09 la terra ha tremato con una magnitudo del 3.2 e la scossa è stata avvertita dalla popolazione. Solo la mattina di domenica, intorno alle 9, un’altra scossa di magnitudo 2.4 era stata registrata nello stesso epicentro.

Il sisma è stato rilevato dal sistema di monitoraggio dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) alle ore 23.09 di domenica. L’ipocentro è stato localizzato a una profondità di appena 4 chilometri, mentre l’epicentro è stato localizzato entro 10 chilometri da Verzegnis, Tolmezzo,  Cavazzo Carnico, Lauco, Villa Santina, Amaro, Zuglio, Enemonzo, Preone, Arta Terme e Raveo.

La mattina di domenica un’altra scossa di intensità pari a 2.4 era stata registrata intorno alle 9.18 sempre nella provincia di Udine, con epicentro a Zuglio, nella stessa zona della seconda e più potente scossa. A rendere noti gli eventi sismici è stata anche la Protezione civile regionale Fvg, che ha operato in collaborazione con l’Istituto di Oceanografia e Geofisica sperimentale (Ogs). (Fonte INGV)