Terremoto in Emilia, 20 farmacie mobili in arrivo entro il 17 giugno

Pubblicato il 7 Giugno 2012 14:56 | Ultimo aggiornamento: 7 Giugno 2012 15:04

ROMA – Entro la prossima settimana saranno 20 le farmacie mobili a disposizione nei territori dell'Emilia colpiti dai terremoti di queste settimane. Lo ha affermato Riccardo Iacometti, general manager di Alliance Healthcare Italia che promuove l'iniziativa insieme alla Federazione degli ordini dei farmacisti.

"E' un'esperienza che abbiamo gia' fatto in Abruzzo, ma anche in Toscana dopo le alluvioni. Cosi' – ha spiegato Iacometti – alle 6 farmacie gia' operative se ne aggiungeranno altre 14 fra questa settimana e la prossima, che resteranno finche' ce ne sara' bisogno".

Molte farmacie sono rimaste danneggiate dai sismi, mentre altre non sono piu' accessibili: "In qualche caso non e' possibile per i farmacisti entrare a prendere i farmaci – continua l'esperto – perche' i magazzini o gli stessi esercizi sono in zone interdette, o manca ancora la valutazione dell'agibilita'. In ogni caso finora siamo riusciti a garantire le forniture ai pazienti, non ci sono stati problemi di scarsita' di medicine".