Terremoto L’Aquila, scossa di magnitudo 3.5 a Capitignano

di redazione Blitz
Pubblicato il 20 Marzo 2020 23:30 | Ultimo aggiornamento: 21 Marzo 2020 0:01
Terremoto L'Aquila, scossa di magnitudo 3.5 a Capitignano

Terremoto L’Aquila, scossa di magnitudo 3.5 a Capitignano (Nella foto Ansa un sismografo)

L’AQUILA – Torna la paura terremoto a L’Aquila. Una scossa di magnitudo 3.5 è stata avvertita distintamente dalla popolazione nella serata di venerdì 20 marzo nel capoluogo abruzzese. Il sisma è stato registrato alle 22.58 dai sismografi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. 

L’epicentro è stato localizzato nei pressi di Capitignano ad una profondità di 10 km. Diverse le telefonate giunte al centralino dei vigili del fuoco. Al momento non sono registrati danni a cose o persone.

La magnitudo, inizialmente stimata dall’Ingv tra il 3.4 e il 3.9 è classificabile secondo la scala Richter come evento sismico “molto leggero”e descritto nel modo seguente: spesso avvertito, ma generalmente non causa danni.

La scossa è stata nettamente avvertita in tutta la provincia di Rieti e nelle zone colpite dal terremoto del 2016. Alcune persone sono uscite in strada.

Fonte: Agi, Ingv