Terremoto L’Aquila: crollo condominio di via XX settembre, 7 avvisi di garanzia

Pubblicato il 23 Marzo 2010 11:53 | Ultimo aggiornamento: 23 Marzo 2010 11:53

La Procura della Repubblica dell’Aquila ha emesso sette avvisi di garanzia per il crollo del palazzo di Via XX settembre 79, il condominio privato in cui si verificarono nove vittime.

Si tratta del quinto filone di indagine nell’ambito della maxi inchiesta sul terremoto. Le ipotesi di reato sono omicidio colposo, disastro colposo e lesioni. I provvedimenti sono in corso di notifica alle persone che secondo la procura avrebbero avuto responsabilità nei crolli.

La scorsa settimana la Procura aveva avviato l’esame del filone dei crolli più gravi nei condomini privati con l’emissione di tre avvisi di garanzia per il crollo dello stabile di via D’Annunzio, in cui il 6 aprile 2009 morirono 13 persone.