Terremoto Marche, scossa magnitudo 3.3 tra Macerata e Perugia

di redazione Blitz
Pubblicato il 26 Dicembre 2019 8:28 | Ultimo aggiornamento: 26 Dicembre 2019 8:28
terremoto ansa

Terremoto nelle Marche tra Macerata e Perugia (foto Ansa)

ROMA  – Una scossa di terremoto di magnitudo 3.3 è stata registrata nella notte tra il 25 dicembre e il 26, alle 4:17 nelle Marche in provincia di Macerata, non lontano dal confine con l’Umbria.

Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 63 km di profondità ed epicentro a 2 km da Fiuminata e a 13 da Gualdo Tadino (Perugia). Non si segnalano danni a persone o cose.

Canada, scossa di terremoto magnitudo 6.2

La scossa registrata nelle Marche è molto leggera rispetto a quella registrata martedì 24 dicembre alle 19:36 ora locale (le 4.36 di oggi in Italia), al largo della costa ovest del Canada e pari a magnitudo 6.2. La scossa ha seguito le altre due di magnitudo 6 e 6.1 avvenute due giorni prima.

Secondo i dathi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) italiano e dell’agenzia geologica statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a circa 10 km di profondità ed epicentro 183 km a ovest di Port Hardy, cittadina costiera della Columbia Britannica. Non si hanno al momento segnalazioni di particolari danni a persone o cose, né è stata emessa alcuna allerta tsunami.

Fonte: Ansa