Terremoto tra Marche e Umbria: scossa magnitudo 3.1

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 dicembre 2018 8:39 | Ultimo aggiornamento: 2 dicembre 2018 8:39
Terremoto tra Marche e Umbria: scossa magnitudo 3.1

Terremoto tra Marche e Umbria: scossa magnitudo 3.1

ROMA – Torna a tremare la terra nell’Italia centrale tra Marche e Umbria. Una scossa di terremoto di magnitudo 3.1 è stata infatti registrata dall’Istituto nazionale di vulcanologia alle 20.09 di sabato sera con epicentro a un chilometro da Castelsantangelo sul Nera (Macerata). L’evento ha avuto profondità di 14 chilometri ed è stato avvertito dalla popolazione soprattutto nella vicina Norcia (Perugia). Non sono per ora segnalati danni a persone o cose. Il terremoto è stato localizzato dalla Sala Sismica dell’Ingv di Roma. 

Lo scorso maggio una forte scossa di terremoto era stata avvertita alle 10,49 in varie località delle Marche, ad Ancona, Jesi, Fabriano. Secondo il sito dell’Ingv la scossa aveva avuto una magnitudo 3.8 con epicentro 2 km a ovest di Muccia (Macerata), a una profondità di 9 km. Successivamente ci erano anche state avvertite altre sette repliche, tutte comprese, tra magnitudo 1.1. e 2.1, localizzate sempre nel Maceratese.