Terremoto Messina, scossa di magnitudo 3 tra Merì e Milazzo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Ottobre 2015 9:43 | Ultimo aggiornamento: 13 Ottobre 2015 9:43
Terremoto Messina, scossa di magnitudo 3 tra Meri e Milazzo

Terremoto Messina, scossa di magnitudo 3 tra Meri e Milazzo

MESSINA – Alle 4,25 del mattino del 13 ottobre una scossa di terremoto di magnitudo 3 è stata registrata dall‘Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Ingv. Il sisma non ha causato danni, ed è il primo nella provincia di Messina dopo lo sciame sismico che nell’ultima settimana ha interessato la provincia di Catania, dove sono state registrate almeno 9 scosse di magnitudo 2 o superiore.

Il terremoto del 13 ottobre ha avuto ipocentro a 10 chilometri di profondità ed epicentro tra i Comuni di Merì, Barcellona Pozzo di Gotto, San Filippo del Mela, Santa Lucia del Mela, Milazzo, Pace del Mela, Terme Vitagliore, Gualtieri Sicaminò, Castroreale, Condrò, Rodì Milici e San Pier Niceto. Dopo la scossa non sono stati segnalati danni a persone o a cose nelle città interessate.

La scossa arriva a Messina dopo una settimana di intensa attività sismica nel distretto più vicino, quello di Catania. Nella provincia di Catania sono state registrate dalla rete sismica dell’Ingv 9 scosse tra il 7 e l’11 ottobre, con magnitudo compresa tra 2 e 2.9. L’ultima scossa registrata è quella delle 3.41 dell’11 ottobre con magnitudo 2.3, ipocentro a 26 chilometri di profondità ed epicentro tra Maletto, Bronte, Maniace e Randazzo.